sabato 31 dicembre 2016

eMule, ecco perchè è ancora uno dei migliori e validi software per scaricare e condividere file

Nasce il 13 maggio del 2002 eMule, da parte di Hendrik Breitkreuz, quel software che chi ha iniziato a navigare su Internet nei primi dieci anni dalla sua nascita, conosce quasi sicuramente. Chi non ha fatto almeno un download di un file da li sopra? Questo software di file-sharing veniva considerato il Dio del download soprattutto perchè usato per scaricare file illegali e quindi protetti da copyright, in modo totalmente gratuito.
In questo momento però vorrei riflettere su una questione: eMule, sta finendo nel dimenticatoio? Ecco ciò che c'è da sapere.



Fino al 2012 circa, dalla mia esperienza, posso dire che le riviste di informatica erano pazze per questo programma: dalle numerose guide su come ottenere il famoso ID alto fino ai trucchetti più disparati usando programmi di terze parti, come eMule AdunanzA. Chiunque usava eMule come riferimento per i propri download!

Perchè è diventato così famoso in quel periodo di tempo, ossia nei suoi primi dieci anni di vita? Semplicemente perchè è stato forse il primo programma di file-sharing ad esistere, ai livelli del vecchio Napster, creato da Shawn Fanning e Sean Parker e tenuto in vita dal 1999 al 2001.
Torrent e tutti i siti annessi a quest'ultimo ancora non stava spopolando e il software di riferimento era proprio il mulo, che con tanta facilità permetteva il download dei software più disparati: dai programmi per PC, a quelli per il vecchio Symbian dei Nokia fino a musica, file PDF ecc.



Purtroppo però, dal 2010 circa, il mondo del Web si è trovato davanti un inizio e lento declino di eMule perchè ormai rimasto ad una filosofia di file-sharing vecchia e si è passati ad altri servizi che promettevano condivisioni e download di file ad alta velocità, come ad esempio i canali Torrent (PirateBay, Kickass Torrents, Zippyshare, Mediafire, MegaSearch ecc).

In effetti, per esperienza, i Torrent si riescono a scaricare alla massima velocità mentre su eMule, nonostante l'ID alto, la velocità stenta ad arrivare al massimo di quella che la linea promette nonostante il numero delle fonti sia abbastanza alto (numero di persone che scaricano lo stesso file che stiamo scaricando noi), ma ciò è comunque poco rilevante e visibile.

I siti di file-sharing come Mediafire, 4shared e molti altri come sopra citati, rimangono ottimi servizi ma che tempestano l'utente di numerose pubblicità e velocità di download bassi a menoché non si paghi il servizio diventando così utenti Premium.

Perchè eMule è ancora molto utile per chi cerca e vuole condividere file? Perchè li sopra c'è di tutto (o quasi), soprattutto roba datata. Vecchie riviste e giornali, vecchi file musicali e CD, software vecchi come MSN e programmi di terze parti e tantissimo altro ancora, roba in condivisione da tantissimi anni grazie anche al fatto che eMule esiste da 14 anni. Comunque file così datati che pochi siti ancora hanno a disposizione, senza dimenticare i file dei giorni nostri che ovviamente si trovano anche loro.
Insomma, c'è davvero qualunque cosa noi vogliamo.



Le ottime notizie non finiscono qui; infatti eMule, essendo open-source è ancora attualmente supportato e l'ultima versione è la 0.50b Beta 1 (qui l'articolo in merito), uscita poco più di 1 anno fa.

Da non dimenticare anche la rete IRC per poter messaggiare con migliaia di gente connessa! eMule infatti viene usato da circa 200mila utenti giornalieri!




Infine, ricordiamo che eMule non è mai morto e forse mai morirà, anche se se ne sente parlare di meno. Potete sempre scaricarlo dal sito ufficiale QUI e iniziare a scaricare per la prima volta oppure, per continuare ad usarlo, proprio come si facevate non molto tempo fa.
Una volta scaricato aggiornate i server per ottenere più file! Basterà infatti cercare su Google "server emule X Y aggiornati" dove al posto di X bisognerà mettere il mese e ad Y l'anno in cui viene effettuata la ricerca (si, i server vengono continuamente aggiornati)!

Ne approfitto anche per lasciarvi alla guida QUI che ho fatto qualche tempo su come ottenere l'ID alto e scaricare alla massima velocità saltando le code!





venerdì 30 dicembre 2016

CyanogenMod ci saluta per sempre e al suo posto nasce LineageOS! Qui tutte le novità

Questo mese, gli amanti del modding hanno ricevuto una brutta sorpresa, una notizia che ha sconvolto non pochi: la fine di Cyanogen inc e CyanogenMod. L'azienda che per otto anni ha creato e distribuito gratuitamente versioni di Android, e quindi le CyanogenMod, per dispositivi vecchi e nuovi cesserà di esistere a causa di problemi economici e di disaccordi interni all'azienda.
Cosa accadrà adesso e come si evolverà la questione in futuro? L'azienda rinascerà? Ecco tutte le risposte!




Partiamo dall'inizio: Cyanogen inc è stata fondata da sviluppatori di CyanogenMod al fine di portare il loro software su vari dispositivi commerciali. Dopo otto anni però, molti dei suoi dipendenti e il suo fondatore stesso, Steve Kodnik abbandonano l'azienda a causa del fatto che quest'ultima non rispecchiava più la sua visione originaria. Poco dopo l'abbandono di Steve, arriva la comunicazione da parte di Cyanogen inc sul suo blog nel quale viene comunicato che le build CyanogenMod avrebbero visto la cessazione sicura entro il 31 dicembre 2016.

Ma non finisce qui: dopo qualche ora il team stesso annuncia, tramite un post, la fine stessa del progetto e la conseguente chiusura dei finanziamenti agli sviluppatori. Il blog di Cyanogen, a tal proposito riporta una frase che recita quanto segue:
"Prenderemo (il team) quello che abbiamo fatto finora nella nostra discendenza e proseguiremo a costruire sulla sua [di CyanogenMod] eredità."

Tradotto: non preoccupatevi, Cyanogen è morta, ma rinascerà sotto un altro nome!

Proprio così. Ci sarà un'altra azienda pronta a sostituire la vecchia, e prende il nome di LineageOS.
Qualche ora dopo il comunicato, spunta il sito lineageos.org con il titolo "Yes, this is us" (Si, siamo noi) con una serie di articoli che rimandano al sito di Cyanogen e con il consiglio di accedere sul sito di LineageOS più volte in futuro per rimanere in contatto con gli aggiornamenti sulla questione.




Cyanogen inc in seguito ha iniziato a "spegnere" tutti i suoi siti e sta, pian piano, rendendo inaccessibili al download tutte le build finora create, ma alcuni utenti hanno salvato le snapshot e le nightly sul sito Archive.org.

A questo punto sorgono alcune domande: cosa ne rimarrà della vecchia azienda? e gli sviluppatori?
Bisogna dire che, per la gioia di tutti, oltre al nome cambierà veramente ben poco: i dispositivi supportati saranno gli stessi (e sicuramente di più), le persone che lavorano al progetto saranno anch'esse le stesse... insomma, la filosofia sarà sempre la stessa. L’unico ostacolo si trova nella realizzazione delle infrastrutture (server di compilazione, download, gerrit, wiki ecc) che dovranno essere ricostruite da capo. Non appena quindi le infrastrutture saranno completate inizieranno ad apparire le prime build firmate LineageOS.

Delle vecchie build di CyanogenMod invece non ci sarà più traccia, andranno tutte perse. Dovrete affidarvi a servizi come Google, Torrent o eMule se volete cercarne una d'ora in poi, con la speranza che qualche buon utente di Internet le abbia caricate!

Il mondo del Web già si sta preparando a questa new entry, da XDA che apre la propria sezione dedicata a LineageOS al nuovo sito italiano lineageos.it fino al canale di Telegram!

Infine, cosa ne pensate di tutto ciò? continuerete ad installare e supportare il nuovo LineageOS? Personalmente, credo priorio di si! :D



Via




domenica 25 dicembre 2016

Lista dei migliori giochi in circolazione su Telegram!

Da un po' di tempo il team di Telegram ha introdotto, nella nota applicazione di messaggistica istantanea, i giochi, scritti in HTML 5 e da utilizzare in qualsiasi momento per poter passare il tempo e condividere i nostri punteggi con i nostri amici. A distanza di qualche mese dal noto update, sempre di più sono stati gli sviluppatori che hanno pubblicato giochi di qualunque genere. Ecco la lista dei 10 giochi che per me sono i migliori del momento!




1. Millionaire Quiz

Iniziamo da un famoso titolo. Avete presente Chi vuol essere milionario? Bene, adesso preparatevi a giocarci su Telegram grazie a Millionaire Quiz, disponibile anche in italiano! Siete pronti alla scalata verso il milione?

Cercate GamesHDBot su Telegram o cliccate direttamente qui!




2. Don'dDie

Gioco davvero carino e interessante. L'obiettivo è riuscire a prendere la chiave ed accedere alla stanza successiva. Il problema? Non dobbiamo farci prendere dal tizio che ci segue!

Cercate DontDieBot su Telegram o cliccate direttamente qui!




3. Tetris

Il mitico Tetris! Lo abbiamo trovato ovunque: dal vecchio GameBoy agli odierni smartphone! Siete pronti a riviverlo anche su Telegram? le regole le sapete tutti, basterà avviarlo, attendere qualche secondo e... buon divertimento!

Cercate brugamebot su Telegram o cliccate direttamente qui (il gioco si troverà in elenco con altri)!




4. Jumper Frog

Dite la verità, almeno una volta nella vostra vita avrete giocato al gioco della rana che deve attraversare la strada senza farsi... acciaccare! Ebbene, rivivrete i vecchi tempi grazie a Jumper Frog!

Cercate microgamesbot su Telegram o cliccate direttamente qui!




5. Scacchi

Capita a volte di andare dal medico e di rimanere in attesa fuori dal suo studio per tanto tempo. Quale migliore gioco se non quello di scacchi per rompere la noia e far passare subito il tempo? con una grafica minimale infatti, Chess ci viene in nostro aiuto!

Cercate brugamebot su Telegram o cliccate direttamente qui (il gioco si troverà in elenco con altri)!




6. Swooop

Uno dei migliori giochi in circolazione su Telegram con grafica 3D! diventeremo piloti per riuscire a prendere, con il nostro aereo, tutte le gemme e le stelline possibili. Ottimo passatempo.

Cercate GameLotus_bot su Telegram o cliccate direttamente qui!




7. Karate Kido

Ottimo passatempo per chi ama tagliare la legna. Ma questa volta dovrai vestire i panni di un ninja che dovrà fare a pezzi un albero stando attento però al tempo. Riuscirai a battere il tuo record e quello dei tuoi amici?

Cercate gamee su Telegram o cliccate direttamente qui!




8. Speed Driver

Nel corso degli anni, questa tipologia di gioco, che sicuramente dallo screenshot capirete qual è, ha fatto divertire (e dannare) milioni di giocatori in tutto il mondo! Dovrete fare più strada possibile senza però scontrarvi con altri veicoli. Da giocare a questo gioco assolutamente ma... andate piano!

Cercate gamee su Telegram o cliccate direttamente qui!




9. iBasket

Il nome dice tutto. Si tratta di un gioco di Basket. Dovrai avere i riflessi pronti e lucidi per poter mettere la palla nel cesto e fare canestro! Sei pronto a battere il record?

Cercate ludeiBot su Telegram o cliccate direttamente qui!




10. Jumping Submarine

Fermi! Se avete già visto lo screenshot del gioco vi dico subito che non è Flappy Bird... o meglio, lo è ma senza l'uccellino come protagonista! questa volta sarete immersi nel mare e dovrete fare in modo che il sommergibile non tocchi le pareti in pietra. Ce la farete ad arrivare a fare un punteggio alto?

Cercate ludeiBot su Telegram o cliccate direttamente qui!










Lo staff di Novablog augura a tutti un Buon Natale e Buone Feste!

Ne approfittiamo per augurare a tutti voi che ci seguite e non, un grande augurio di Buon Natale e di Buone Feste!




Continuate a seguirci, per rimanere in contatto con noi e per non perdervi nessuna nostra notizia!

______________________________________________

Vi lasciamo ai nostri Social, disponibili anche QUI:







domenica 18 dicembre 2016

Facebook - come eliminare o disattivare il proprio account

Facebook è uno dei social network con più utenti attivi al mondo. Chi infatti non conosce almeno un amico e/o parente iscritto? Se anche tu che stai leggendo questo articolo ci sei iscritto ma vuoi disattivare o eliminare il tuo account, sei finito nel posto giusto! Non è difficile, vediamo come fare.




Innanzitutto chiariamo una cosa: qual è la differenza fra disattivare il proprio account o eliminarlo?

  • Disattivare il proprio account: i propri dati non saranno più visibili (compresa la bacheca e i dati personali), inoltre nessuno non potrà contattarvi. Potrai riattivarlo in qualsiasi momento inserendo le proprie credenziali (e-mail e password),
  • Eliminare il proprio account: eliminerai tutte le informazioni inerenti al tuo account e non potrai mai più riaverlo indietro, dovrai quindi creartene uno nuovo.

Come disattivare il proprio account? vi basterà cliccare in alto a destra su una freccia verso il basso e poi su Impostazioni (cliccate sulle immagini per ingrandirle):





A sinistra clicchiamo su Protezione, ed infine su Disattiva il tuo account:




A questo punto non ci rimane che seguire la guida di Facebook.


Per eliminare il proprio account invece, bisognerà collegarsi QUI, cliccare su Elimina il mio account ed i gioco è fatto.




Fine. Come avrete visto, i passaggi per ognuna delle due operazioni sono molto semplici e veloci!




lunedì 12 dicembre 2016

Voice Over LTE (VoLTE) attivabile con TIM!

TIM da ieri ha messo a disposizione la possibilità di attivare il VoLTE a tutti,
servizio che fino a prima era destinato solo a determinati clienti che avevano
un'offerta particolarmente costosa...

 Tim lo chiama "VOCE 4G" ed è praticamente la possibilità di
chiamare quando siamo sotto rete LTE/4G.
Normalmente gli operatori nazionali non consentivano le chiamate sotto rete LTE...
 il cellulare infatti quando riceve o chiama passa (per chi non lo avesse notato) 
sotto rete 3G/2G per poi ritornare in 4G a conversazione terminata.

Il servizio è disponibile al momento solo per alcuni modelli di cellulare quali ad esempio il Galaxy S7/S7 Edge.

LISTA
  • Samsung Galaxy S7 (SM-G930F)
  • Samsung Galaxy S7 Edge (SM-G935F)
  • Samsung Galaxy S6 (SM-G920F) – solo smartphone commercializzati da TIM
  • Samsung Galaxy S6 Edge (SM-G925F) – solo smartphone commercializzati da TIM
  • Samsung Galaxy S6 edge Plus (SM-G928F) - solo smartphone commercializzati da TIM
  • Samsung Galaxy A3 2016 (SM-A310F) - solo smartphone commercializzati da TIM
  • Samsung Galaxy A5 2016 (SM-A510F) - solo smartphone commercializzati da TIM
  • LG G5 (H850) - solo smartphone commercializzati da TIM
  • LG G5 SE (H840) - solo smartphone commercializzati da TIM
  • LG G4 (H815) - solo smartphone commercializzati da TIM
  • LG K8 (K350n) - solo smartphone commercializzati da TIM
  • LG X Screen (K500n) - solo smartphone commercializzati da TIM
  • LG X Power  (K220) - solo smartphone commercializzati da TIM
  • Sony Xperia X (F5121) – solo smartphone commercializzati da TIM
  • Sony Z5 (E6653) – solo smartphone commercializzati da TIM
  • Sony Xperia XZ (F8331) – solo smartphone commercializzati da TIM
  • Microsoft Lumia 950 – solo smartphone commercializzati da TIM
  • Microsoft Lumia 950 XL – solo smartphone commercializzati da TIM
  • WIKO Tommy – solo smartphone commercializzati da TIM

Tra i miglioramenti abbiamo una migliore qualità della voce e la possibilità di navigare velocemente sotto rete LTE quando siamo in chiamata senza passaggi al 2G/3G.

Maggiori info QUI 

Come installare DD-WRT sul router TP-Link WR940Nv4

Con questa guida vediamo come installare il custom firmware DD-WRT sul router TP-LINK WR940Nv4 tramite la chiavetta per connessione seriale che avevamo già visto in questo articolo.
La seguente guida è per utenti esperti, sono presenti altre guide per installare DD-WRT
per un modello di router molto simile,il WR841N Qui e Qui.

Informazioni sul WR940N:
E' un router low-cost con 3 antenne anche se come copertura e prestazioni siamo sullo stesso livello o forse peggiore per la ricezione wifi rispetto al modello WR841N, CPU TP9343@750MHz,RAM 32MB,FLASH 4MB.

Premessa

Il modello WR940Nv4 è molto simile al suo precedente WR940Nv3 quindi in teoria è possibile facilmente
installare il firmware di DD-WRT per il modello precedente. Il problema è che con questo modello il produttore
ha cambiato qualcosa sull'header del firmware per cui se tentiamo di installarlo ci risulterà l'errore 18005.
Per aggirare il problema era presente un tool (in cinese) con cui si poteva modificare
il firmware editando particolari indirizzi di memoria ma purtroppo su questo modello non
funziona e quindi l'unico modo è flasharlo utilizzando anche l'interfaccia seriale del router.
Alla fine di questa guida comunque avrete DD-WRT installato sul WR940Nv4 con un singolo
bug di uno dei led di stato della connessione...quindi utilizzabile praticamente al 100%!


GUIDA

0) Come prima cosa è' necessario smontare il router (inutile dire che perderete la garanzia no?)
Per aprirlo vi consiglio di utilizzare gli stessi tool in plastica dei kit di riparazione per cellulari, meglio se iniziate ad aprirlo dai lati sul retro (vicino alle antenne)...


1) Una volta aperto bisogna collegarsi in seriale con la chiavetta TTL STC CP2102 (già vista qui) o simile.
Per il router in questione (info) sarà necessario saldare 2 pin come indicato nella seconda immagine o trovare un modo per collegarsi a quei contatti: nel mio caso non avendo un saldatore a disposizione dopo aver collegato GND ho utilizzato 2 aghi per collegare temporaneamente i contatti.

Collegarsi in seriale alla porta indicata in immagine.
Partendo da sinistra verso destra abbiamo VCC,GND,RX,TX

NOTA Il contatto GND non ha bisogno di saldatura, il contatto VCC invece non va utilizzato.



2) Scaricate il firmware (factory-to-ddwrt.bin) del modello wr940ndv3 e rinominetelo come "wr940nv4_tp_recovery.bin" per comodità.

3) Impostate la scheda di rete ETHERNET con l'IP 192.168.1.10,netmask 255.255.255.0 e collegate la porta LAN 1 al computer.

Nota su questo passaggio: nel mio caso ho avuto problemi con la scheda di rete installata sul mio PC fisso perchè per qualche motivo non veniva riconosciuto il dispositivo all'avvio, ho risolto utilizzando una chiavetta USB ETHERNET da pochi euro.

4) Scaricate ed eseguite come amministratore il programma Tftpd32. Dobbiamo impostare il server nella cartella contenente file sopra citato: "wr940nv4_tp_recovery.bin" basta selezionare la directory come su immagine...

5) Ora, col programma Advanced Serial Port Terminal o equivalente impostiamo la connessione indicando la velocità/baudrate: 115200


Dovremo quindi digitare i seguenti comandi:
nota sul programma advanced serial port terminal: Quando digitate o incollate qualcosa sulla toolbar e date conferma, il tasto invio và comunque premuto un'altra volta col cursore del mouse in mezzo alle righe rosse altrimenti non prende il comando...

tpl (serve per abilitare la modalità di scrittura a riga di comando)

printenv (serve per vedere le informazioni di rete attuali sul router)

tftpboot 0x80000000 wr940nv4_tp_recovery.bin (copia temporaneamente i dati dal pc alla memoria del router)

erase 0x9f020000 +0x3c0000 (cancella i dati del firmware dalla memoria del router)

cp.b 0x80000000 0x9f020000 0x3c0000 (copia i dati sulla memoria del router)

reset (riavvia il router)



6) ETHERNET FIX DD-WRT: A questo punto, almeno per il firmware attuale le porte ethernet inizialmente non funzionano quindi dobbiamo collegarci in WIFI alla pagina di gestione del router 192.168.1.1 e modificare la porta WAN da SETUP>NETWORKING>PORT SETUP>WAN PORT ASSIGNMENT> selezionare ATH0 e solo a questo punto le porte ethernet inizieranno a funzionare, altrimenti di default sarebbero tutte erroneamente impostate tutte come porte WAN. Riavviare il router dopo questa operazione.
E' possibile che in futuro venga rilasciato un firmware con un fix per quest'ultimo problema
dagli sviluppatori di dd-wrt, maggiori informazioni in questo topic.





Altri TOOL E LINK UTILI:


Come sempre la procedura è a vostro rischio e pericolo: modifiche software o hardware di questo tipo potrebbero invalidare la garanzia del produttore
La procedura di installazione è stata comunque testata personalmente ed è funzionante per la versione indicata in oggetto.

martedì 29 novembre 2016

Download - Toca Touring Car Championship (PC-game, 1997)

Un’altra pietra miliare tra i videogiochi di corse anni 90: TOCA Touring Car Championship! Il videogioco esce nel 1997 per PC, PSX e GBC e riscuote subito un grandissimo successo, un must se si è appassionati del Touring Car Championship britannico. L’anno successivo viene aggiornato e migliorato con il sequel: TOCA2. Quest’articolo riguarda la versione per PC.



Essendo vecchio software i requisiti minimi passano in secondo piano, ma li pubblichiamo comunque, soprattutto se vi interessa testarlo su un vecchio PC. Per prestazioni ottimali consigliamo almeno un Pentium2 233MHz e 64MB di RAM. Un bel joystick aumenta la giocabilità ma è possibile avere i soliti comandi da tastiera. Per installarlo, scaricate l’immagine ISO in fondo all'articolo e montatela (Windows 10 supporta nativamente tale funzione, in alternativa masterizzate la ISO oppure montatela con tool di terze parti).
Aperta la cartella principale, clic destro su setup per definire la retrocompatibilità su xp e successivi. Consigliamo di installare con compatibilità Windows 98/me. Lanciamo il setup ed installiamo scegliendo la cartella di destinazione preferita. Con un economico Atom quadcore e 2GB di RAM l’installazione è durata un paio di minuti.

Saltiamo l’installazione della Directx se abbiamo xp o successivi, è preferibile installarla a parte, sempre e solo se non ce l’avete già. Terminato il setup, entriamo nella cartella d’installazione e ripetiamo lo step di compatibilità per il file “Setup”. Lanciamo il file e se tutto va bene ci si presenterà questa schermata:




Lasciamo l’Auto-Detect per l’accelerazione 3D e lanciamo con Esegui.





Enjoy!








mercoledì 23 novembre 2016

Telegram, preparatevi: sta per arrivare qualcosa di davvero grande!

Da sempre Telegram ha introdotto novità che fanno invidia alle altre app del settore ma questa volta sembra davvero che la famosa app di messaggistica istantanea abbia in serbo per noi una novità davvero grande che a breve sbarcherà sui nostri smartphone e tablet (quasi sicuramente anche per PC, Mac e Linux). Insomma, vediamo meglio la news in dettaglio!




Dopo l'ultimo aggiornamento di Telegram, ossia quello del 22 novembre 2016, quest'ultima ha introdotto alcune novità, come ad esempio la possibilità di ricercare contenuti e/o messaggi vecchi di anni in una chat, la possibilità di vedere sticker recenti o i gruppi in comune con un nostro contatto. Insomma, non sono grandissime novità ma comunque fanno parte di quelli aggiornamenti che servono per migliorare e aumentare la stabilità del sistema dell'app.

Ma dopo questo update, sulla pagina ufficiale di Telegram, dopo aver elencato le novità, viene chiuso l'articolo con questa frase:



Che, tradotta: "E ancora: qualcosa di grande sta fermentando nel nostro covo segreto. Rimanete collegati."

Conoscendo molto bene Telegram, tra queste che elencherò ci potrebbe essere, per me, la grande novità segreta che l'app stessa sta quasi per lanciare al mondo:
  • Chiamate;
  • Videochiamate;
  • Videochiamate di gruppo;
  • Video in streaming;
  • Pagina social - per trasformare Telegram in un piccolo Social Network in cui, una volta entrato nell'app, uscirà una Home (proprio come quella in stile Facebook o... vkontakte?);
  • Disegni nella chat - in tempo reale si potrà disegnare in chat;
  • Temi - sarà possibile personalizzarlo al 100%;
  • Possibilità di scattare e leggere foto panoramiche a 360 gradi;

Insomma, le idee ci sono, l'immaginazione anche. L'unica cosa da fare adesso è attendere con pazienza questa grande novità che il Team promette di essere una rivoluzione, da come si capisce.
Quando uscirà? non si sa. Bisogna solo aspettare ma una cosa è sicura: ci sarà! :)




mercoledì 16 novembre 2016

Come utilizzare due reti per due diversi programmi su windows

Con questo articolo vi parlo di un particolare tool che permette di utilizzare due diverse connessioni di rete sullo stesso computer contemporaneamente (senza necessità di installare neppure una virtual machine).

In quali casi è utile:
E' utile (in generale) quando sullo stesso computer volete che due diversi programmi come ad esempio due browser web utilizzino reti diverse.
Nel mio caso il sistema è stato utile perchè giocando online volevo avere una latenza bassa e abbastanza stabile come ad esempio quella di un cellulare in 4G in tethering ma allo stesso tempo volevo ascoltare musica dal browser web in streaming (su youtube) senza però consumare il traffico, inoltre usando la latenza della rete mobile ha permesso di evitare qualsiasi rallentamento dovuto alla rete wifi (ad esempio se altre persone utilizzano contemporaneamente la connessione).

Normalmente su windows è possibile collegarsi a due differenti reti come una rete wifi e una via cavo ethernet ma di default il sistema darà priorità alla rete ethernet e tutti i programmi ignoreranno la wifi, ecco come risolvere:

Sono necessari 3 software,(clicca sul link per scaricarli):
ForceBindIP V.1.31
Visual C++ Redistributable for Visual Studio 2015
ForceBindIP GUI V.1.4

Come funziona:
1) Anzitutto come prima cosa dobbiamo collegarci ad entrambe le reti
2) Avviare ForceBindIP dall'icona su desktop, comparirà una schermata di questo tipo:
3) Ora,ipotizzando di essere collegati sia a una rete ethernet che a una wifi il nostro pc darà priorità alla rete ethernet che sarà la nostra connessione PRINCIPALE.
Per aprire quindi un programma che utilizzi la connessione SECONDARIA dobbiamo selezionare su Network device la nostra scheda di rete wifi,selezionare il programma cliccando su browse e cliccare su RUN.



CASI PARTICOLARI (es. GIOCHI SU STEAM):
Sembra semplice ma in alcuni casi le cose si complicano:
Se ad esempio vogliamo avviare uno dei giochi presenti sulla piattaforma STEAM utilizzando la connessione secondaria (nel nostro caso wifi) questo non sarà possibile perchè steam fà un doppio avvio del gioco... In pratica, voi fate partire l'eseguibile del gioco ma steam lo chiude e lo riapre nuovamente, facendo questo quindi si andrà ad utilizzare la rete principale e non la secondaria.

L'unico modo per risolvere è scambiare la rete principale attuale con quella secondaria: Facciamo in modo che la nostra connessione principale sia quella wifi e non quella ethernet (vedi guida sotto) in questo modo i giochi di steam utilizzeranno la rete wifi mentre gli altri programmi come ad esempio un browser web potrà essere avviato da ForceBindIP e utilizzerà la rete ethernet.




Come dare priorità a una rete wifi piuttosto che quella via cavo/ethernet:
(su windows 10,simile per edizioni precedenti es 7/8/8.1)

1) Aprire le impostazioni di rete dall'icona in basso a destra sulla system tray

Cliccare su modifica opzioni scheda


Cliccare su Proprietà


Cliccare sul protocollo internet IPv4



Cliccare su avanzate...


Deselezionare "metrica automatica" e impostare la priorità della rete: 
1=principale
 2=secondaria
(...)













domenica 13 novembre 2016

CyanogenMod: risolvere l'errore 7 durante l'installazione da Recovery

Potrebbe capitare, durante l'installazione di una versione di CyanogenMod, di vederci apparire sullo schermo l'errore 7. Questo errore avverte l'utilizzatore dello smartphone che si sta installando una versione non compatibile con il proprio device, vedendoci comparire così, l'installazione bloccata, anche se nonostante ciò, abbiamo scaricato la versione di CM compatibile con il nostro device.
Possiamo comunque risolvere questo errore con un metodo davvero semplice e veloce. Vediamo come!



Innanzitutto non mi assumo nessuna responsabilità di quello che farete, quindi fatelo a vostro rischio e pericolo, se continuate a leggere l'articolo!

Dovete ovviamente avere la versione di CyanogenMod creata appositamente per il vostro modello di smartphone, nel mio caso utilizzerò infatti la versione Nightly ufficiale per LG G3 (attenzione: se tenterete di installare una versione di CM non compatibile con il vostro device, quest'ultimo potrebbe andare in brick!).

Per andare avati avremo bisogno di tre file:

  1. ZIP della versione di CyanogenMod che si desidera installare e della quale da l'errore;
  2. WinRar (gratis e scaricabile da qui);
  3. Un editor di testo (consiglio Notepad++, gratis e scaricabile da qui).


Una volta in possesso di questi tre software, prendiamo il pacchetto .zip della versione di CM da installare ed apriamolo (non estraiamo il pacchetto!):



A questo punto rechiamoci in: META-INF/com/google/android e ci ritroveremo davanti questi file:



Clicchiamo su updater-script. Apriamolo con Notepad++ e ci ritroveremo davanti il codice di questo file. A questo punto, non dovremo fare altro che selezionare il codice che va dal primo rigo (dove c'è scritto "assert", all'inizio) fino a sopra la scritta "mount" ed eliminarlo, come nell'immagine sotto (cliccate sulle immagini per ingrandirle!):



A questo punto, la riga di codice che inizia con "mount" va messa ovviamente, al primo rigo:



Abbiamo quasi terminato. Sempre da Notepad++ clicchiamo su File (in alto a sinistra) ed infine selezioniamo Salva tutto.

Al messaggio di WinRar (guarda la prossima foto), clicchiamo su , per salvare il tutto e attendiamo qualche secondo prima che l'operazione di salvataggio si concluda.




Adesso prendiamo lo ZIP di CM modificato, mettiamolo nella nostra SD-Card e avviamo lo smartphone da Recovery.

Prima di installarlo, facciamo un Wipe (attenzione: così si perderanno tutti i dati salvati sul proprio smartphone!) cliccando sul pulsante Wipe:




Selezionando subito dopo Advanced Wipe, ci ritroveremo con alcune voci da selezionare. Selezioniamole tutte tranne Micro SDCard:



Una volta fatta la pulizia, passiamo alla parte finale: installiamo la versione di CyanogenMod modificata e vedremo così, l'installazione andare avanti senza errori. Una volta terminato, riavviamo lo smartphone!


Fine. L'operazione, come abbiamo visto, è stata semplice e molto veloce! :)